Timparossa e Crateri del 1923

Escursione e trekking sull’Etna, transfer opzionale. Prevede la visita di Piano Provenzana, una passeggiata sulla lava fino ai piedi del Monte Nero e alle fratture e agli hornitos del 1923 e del 2002-2003, la discesa al rifugio Timparossa sulla via Altomontana e la vista del Monte Timparossa.

Difficoltà: Medio

Stagione consigliata: da Aprile a Novembre.

Equipaggiamento Consigliato: Scarpe chiuse (da trekking o da ginnastica), k-way, cappellino, crema solare e macchina fotografica. In montagna è sempre consigliato un abbigliamento a strati, adeguato alla stagione ed alle condizioni meteorologiche.


Disponibile

Oltre ai bellissimi panorami sul mare, vedrete da vicino e capirete come funziona un vulcano!
Partiremo da Piano Provenzana, una delle stazioni sciistiche dell’Etna, e saliremo attraverso un pianoro lavico che si stende dove prima c’erano fitti boschi. La nostra salita costeggerà da un lato il bosco sopravvissuto e dall'altro il margine della colata del 2002. Attraversando un ambiente impervio ed inconsueto, con il terreno costellato di bombe laviche di ogni forma e dimensione, raggiungeremo la bottoniera dei crateri e gli hornitos dell’eruzione del 1923 e di quella del 2002-2003, ai piedi del Monte Nero. Osservando da vicino queste formazioni, le fratture e i crateri, potremo comprendere a fondo le dinamiche di un’eruzione e realizzare quale debba esserne lo scenario.
Attraversando una bella faggeta, nella quale vedremo delle pietre cannone (lasciate dal raffreddamento della lava intorno al tronco di un albero bruciato), proseguiremo poi alla volta del rifugio Timparossa presso il quale faremo una pausa per osservare la particolare terra rossa, ricca di materiali ferrosi. Il ritorno avverrà per la stessa via.
Un’escursione accessibile e panoramica, istruttiva e suggestiva!